Appartenenza, ruolo, coinvolgimento e relazione

Riassumendo possiamo quindi affermare che la dimensione “Familiare” evoca nell’individuo alcune precise condizioni personali: una “Appartenenza”, un “Ruolo”, un “Coinvolgimento” e la presenza di “Relazioni significative” tutto questo a prescindere dalla percezione positiva o negativa che la personale esperienza di famiglia ci trasmette.
Questi quattro principali elementi (naturalmente ne esistono altri, ma questi sono sufficienti a supportare il ragionamento in corso): appartenenza, ruolo, coinvolgimento e relazione, anche in caso di famiglie nelle quali si vivano condizioni di disagio, sono comunque fondamentali e indispensabili per fornire un forte contributo allo sviluppo dell’Identità personale dell’individuo.
Lasciando a chi di dovere il compito di leggere ed interpretare le conseguenze che comporta sul vissuto personale la tipologia specifica di contesto e clima familiare entro il quale il minore cresce.

Autore dell'articolo: cofamili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *